https://m-cityrealty.com/
Skip to content

Cosa sono gli steroidi anabolizzanti?

  • by

Cosa sono gli steroidi anabolizzanti?

Tuttavia, nel secolo scorso gli effetti collaterali dell’utilizzo improprio di queste sostanze erano ignoti mentre attualmente abbiamo a disposizione una vasta letteratura scientifica relativa alla loro dannosità psicologica e fisica. – ricerca degli effetti desiderabili degli steroidi con accettazione del rischio per la vita e per la salute, compreso quello psichico. Questi casi configurano un disturbo mentale paragonabile all’anoressia nervosa, in cui il https://killerfish-esport.com controllo della forma fisica è perseguito attraverso la forzatura della stessa nel senso dell’aumento della massa muscolare. L’interesse del soggetto è incentrato sulla percezione della forma fisica come soddisfacente, spesso al di là di risultati oggettivi limitati e vere e proprie deformità acquisite per lo sviluppo disarmonico di alcuni gruppi muscolari, e i limit funzionali imposti dallo squilibrio anatomico tra muscolo e apparato osteo-articolare.

  • L’interesse del soggetto è incentrato sulla percezione della forma fisica come soddisfacente, spesso al di là di risultati oggettivi limitati e vere e proprie deformità acquisite per lo sviluppo disarmonico di alcuni gruppi muscolari, e i limit funzionali imposti dallo squilibrio anatomico tra muscolo e apparato osteo-articolare.
  • Agendo negativamente sulla sopravvivenza dei neuroni, l’uso di steroidi anabolizzanti può portare a patologie neurodegenerative, ivi compreso l’Alzheimer, e a disturbi cognitivi irreversibili.
  • Ad esempio, coloro che aspirano soprattutto a costruire o mantenere atleticamente i corpi moderatamente muscolosi, conteranno probabilmente di poter sviluppare/mantenere il loro corpo in una condizione soddisfacente senza “assistenza chimica”.
  • Dopo ripetute domande , il ragazzo ha ammesso un abuso continuato di steroidi anabolizzanti.
  • Quello che vi ho descritto non è uno scenario estremo o poco probabile di un utilizzo non medico degli Steroidi Anabolizzanti, al contrario si tratta di affermazioni ben supportate da dati scientifici.

I danni fatali che possono svilupparsi dopo anni di abusi (infarto, ictus) sono spesso mediati dall’ipertensione, la formazione di ateromi (la loro ulcerazione da luogo ad un trombo), la cardiomegalia e l’ipertrofia ventricolare, tutte indotte da elevata esposizione (tempo x durata) di AAS e talvolta GH e Beta-agonisti. Pertanto, il fenomeno è un problema riguardante non solo l’etica sportiva ma anche la salute pubblica. È importante ricordare che i corticosteroidi non curano la causa ma agiscono sulla sintomatologia alleviandone i disturbi. I farmaci steroidei, per svolgere l’azione antinfiammatoria bloccano l’espressione dell’enzima fosfolipasi (responsabile della produzione di acido arachidonico), impedendo la produzione di mediatori dell’infiammazione.

Perché si assumono steroidi anabolizzanti?

La maggior parte degli studi riguarda però pazienti ricoverati per altre patologie e trattati per lunghi periodi con anabolizzanti. Inoltre, occorre evidenziare che gli steroidi anabolizzanti acquistati al di fuori del circuito di distribuzione autorizzato (farmacie e parafarmacie) e non per fini di cura ma per usi impropri, possono risultare contraffatti o non rispettare le regole internazionali per la qualità dei medicinali. Inoltre, poiché tali sostanze possono essere iniettate, in caso di condivisione delle siringhe è possibile la trasmissione da individuo a individuo di infezioni quali epatiti e HIV.

È anche attraverso il cibo quindi che il corpo viene costruito per essere inserito all’interno di un contesto sociale. Nel considerare la distribuzione sociale delle conoscenze farmacologiche ciò che è chiaramente importante è quindi la misura in cui l’individuo è affiliato alla subcultura del bodybuilding e quanto abbracci realmente lo stile di vita relativo. Ciò include la decisione di allenarsi in palestre hard-core [1], la socializzazione con gli altri bodybuilders e lo studio personale della letteratura specialistica.

Sistema ormonale

Avviene in pratica una vera e propria riformulazione all’interno di un ambiente di rischio. Va inoltre sottolineato che, nonostante la facile associazione, gli steroidi, a differenza dei classici psicoattivi come l’eroina e la cocaina, nella maggior parte degli utenti non producono piacere ed euforia. L’Organizzazione Mondiale della Sanità inserisce non a caso gli steroidi nella categoria delle sostanze abusabili ma che non creano dipendenza, insieme ai lassativi e agli antidepressivi.

Effetti degli steroidi anabolizzanti

Le dosi non prescritte sono spesso da 10 a 100 volte superiori a quelle prescritte dagli operatori sanitari per il trattamento di patologie mediche. Ma li usano anche per altre condizioni, ad esempio per stimolare la crescita muscolare di persone affette da alcuni tipi di cancro o dalla sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS). C) chi vuole potenziare le prestazioni aggressive a scopo lavorativo o di successo sociale.

Questo abuso può portare a gravi problemi di salute anche permanenti, nel breve, nel medio e nel lungo termine. I medici internisti e cardiologi dell’Università di Copenhagen hanno studiato l’impatto dell’abuso di sostanze per l’aumento della massa muscolare sulla pressione arteriosa, attraverso uno studio che ha arruolato un gruppo di 101 uomini con meno di 50 anni. Le proprietà anabolizzanti mantengono la crescita della massa muscolare, migliorano la densità ossea e forniscono un tasso di recupero più veloce agli utenti. Le donne dovrebbero evitare gli steroidi anabolizzanti potenti, che hanno valutazioni anabolizzanti e androgene molto alte perché gli steroidi anabolizzanti forti possono causare effetti di virilizzazione nelle donne.

Queste dosi possono arrivare ad essere da 10 a 100 volte più alte delle dosi prescritte per trattare condizioni mediche. Si può quindi capire che, oltre ad essere un uso illecito, è anche un abuso vero e proprio. I valori notturni dei consumatori rimanevano a livelli di guardia con una media di 125,6 mentre gli ex utilizzatori avevano valori di 118,2. Il trattamento di questa condizione va concordato tra specialista delle dipendenze ed endocrinologo.

Questi ormoni hanno effetti anabolici come un’aumentata velocità di crescita di muscoli e ossa. Gli androgeni stimolano la produzione di globuli rossi nel sangue, un aumento della conduzione degli stimoli a livello delle cellule nervose e intervengono nel riparo dei danni muscolari che avvengono durante sforzi fisici intensi o successivi a traumi [1]. La dipendenza da steroidi anabolizzanti è uno dei maggiori problemi indotti da questi farmaci, ed è nota da almeno 20 anni; è molto frequente e viene sviluppata da circa 1 persona su 3 che ne fanno uso (in pratica milioni di persone in tutto il mondo).

× Whatsapp